22.

Spiaggia di Ao Nang. Foto di kallerna.
Spiaggia di Ao Nang. Foto di kallerna.

Se invece siete alla ricerca del divertimento e della movida notturna, non potete perdervi una tappa che vi consentirà di spostarvi agevolmente ed economicamente verso altri lidi costieri e le isole vicine per una piacevole giornata sulla spiaggia, per poi tornare ai comfort che offre una località totalmente vocata a soddisfare ogni necessità ed esigenza di viaggio. I prezzi sono decisamente inferiori durante il periodo di bassa stagione (giugno-ottobre, con clima caldo ed umido e frequenti precipitazioni), quando molti dei locali lasciano Ao Nang per il basso afflusso di gente e quindi di affari.

Una delle cose che più vi colpirà passeggiando tra le strade di questa affollata località è proprio la variopinta accozzaglia di persone di età, provenienza e cultura totalmente diverse che si ritrova tutta sotto lo stesso tramonto. Ao Nang ospita proprio di tutto, tutto quello che serve a ciascuno è sempre lì a portata di mano. Negli ultimi anni la cosa è un po’ degenerata a causa degli avvoltoi che un grande volume di entrate porta con sé, quindi non mancano le piccole truffe ai danni degli stranieri o gli incontri spiacevoli nelle strade meno trafficate. Ma lo spirito originario di Ao Nang è quello di un villaggio di pescatori, villaggio che ancora esiste a circa 1 km dalla spiaggia, dove la gente vive secondo uno stie di vita più modesto e tradizionale e dove il senso comunitario è ancora molto forte. Se dunque volete trovare un sapore più genuino durante il vostro bagno di folla ad Ao Nang, dirigetevi qui, dove potrete anche gustare delizioso cibo servito nei tipici ristoranti da strada.

Tra le spiagge circostanti, quella di Haad Noppharat Thara è molto gettonata dai locali e dalle famiglie per la tranquillità che offre, nonché per la sua sabbia bianca e sottile. Suddivisa in zone, si trova sulla punta occidentale di Ao Nang, e durante la bassa marea è possibile da qui accedere a piedi alle vicine isole calcaree. Se preferite dirigervi verso l’entroterra, Krabi merita certamente una visita. Altre località a portata di mano sono la città costiera di Khlong Muang – più remota e tranquilla rispetto alla caotica Ao Nang –, le spiagge di Ao Siew e Ao Nammao (dove si trovano interessanti resti di fossili preistorici), e il suggestivo promontorio di Phra Nang, ad appena un quarto d’ora ad est dalla spiaggia di Ao Nang, con i suoi resort a cinque stelle, le sue acque cristalline e una vegetazione lussureggiante. Qui il divertimento è proprio per tutti: oltre a splendide giornate mare-sole-spiaggia-relax, è possibile partecipare ad una serie di attività sportive come le immersioni (vengono organizzati anche corsi per vari livelli, da principiante ad esperto), l’arrampicata su roccia / free climbing – per cui la roccia carsica di cui sono composte le numerose pareti a strapiombo sul mare risulta particolarmente adatta – e lo snorkeling, o fare una gita in barca per raggiungere le isole circostanti e località costiere non accessibili via terra come Railay (Rai Leh), o ancora restare affascinati dalla bellezza delle grotte scavate dagli agenti atmosferici nella pietra calcarea, come la suggestiva Tham Phra Nang Nai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.