HomeNotizieDal 1° ottobre il turismo torna a Phuket

Dal 1° ottobre il turismo torna a Phuket

333
Dal 1° ottobre il turismo torna a Phuket

Con una mossa a sorpresa, il governatore dell’Autorità per il Turismo della Thailandia ha detto a Reuters che i turisti in cerca di vacanze di lunga durata nell’isola di Phuket saranno ammessi nella provincia a partire dal 1° ottobre. La notizia è accompagnata da alcune restrizioni: i turisti si limiteranno a soggiornare nel sistema di quarantena alternativo, ma nel raggio di un chilometro dal loro hotel, dando loro accesso alle spiagge in molti casi. Lo schema “sicuro e sigillato” per consentire un turismo limitato è già stato discusso, ma un annuncio non era previsto fino a settembre. Le proposte precedenti avevano fissato la data a novembre.

3 settimane a Phuket prima di poter visitare il regno

Durante la quarantena obbligatoria di 14 giorni, ogni turista dovrà superare due test Covid-19. Dopo i 14 giorni, i turisti saranno liberi di viaggiare all’interno di Phuket. Dopo un’altra settimana e un altro test, saranno autorizzati a viaggiare in tutto il regno.

La notizia significa effettivamente che Phuket sarà, per un periodo, la porta d’accesso attraverso la quale le centinaia di migliaia di stranieri bloccati fuori dalla Thailandia dalla fine di marzo potranno accedere. Tra questi vi sono gli stranieri che finora non sono stati in grado o non possono ottenere certificati d’ingresso dal Ministero degli Affari Esteri di Bangkok da quando i requisiti d’ingresso sono stati ampliati a maggio, giugno e luglio.

Phuket potrebbe diventare una località in pieno boom in ottobre.

La proposta è stata spinta con forza questa settimana dall’assediato ministro del Turismo e dello Sport Phiphat Ratchakitprakarn, mentre i funzionari del Centre for Covid 19 Situation Administration sono stati visti in visita a Phuket.

Phiphat ha visto negli ultimi mesi diverse proposte respinte dal CCSA, che si occupa di salute.

Probabilmente da ottobre questo processo porterà a Phuket un’ondata di turismo che comporterà quello che molti stranieri sperano: un accesso sicuro e ragionevole al Paese che molti vedono come una casa.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!

error: Content is protected !!