Khao Yai National Park Foto di BerryJ.
Khao Yai National Park Foto di BerryJ.

11.

Khao Yai è uno dei più importanti Parchi Nazionali della Thailandia. Inaugurato il 19 settembre del 1962 come primo Parco Nazionale del paese, il 14 luglio 2005 è stato inserito nella lista dei siti UNESCO all’interno del Complesso forestale di Dong Phayayen-Khao Yai che comprende 5 aree protette (oltre a Khao Yai, i Parchi Nazionali di Pang Sida, Thap Lan, Ta Phraya e il santuario della vita selvatica di Dong Yai).

Il territorio del parco si estende attraverso quattro provincie – quelle di Nakhon Ratchasima, Saraburi, Prachinburi e Nakhon Nayok – per una superficie totale di 2168 Km2; è il terzo parco della Thailandia quanto ad estensione.

Khao Yai significa grande montagna, e infatti il territorio del parco è prevalentemente montuoso; la sua altitudine media varia dai 400 ai 1000 metri sul livello del mare, raggiungendo i 1350 m con la sua vetta più elevata, il Monte Khao Rom. All’interno del parco si trovano le sorgenti del fiume Prachin Buri e del Nakhon Nayok, nonché di altri corsi d’acqua minori, e sono presenti oltre 40 cascate. Fra queste, la più alta è la tripla cascata di Haew Narok, con i suoi 150 metri complessivi, mentre la più famosa è quella di Haew Suwat (20 metri), immortalata nel film The beach. La regione agricola circostante il parco è molto florida, con produzioni abbondanti di frutta e vini pregiati.

Grazie alla sua grande estensione, il parco ha una flora – oltre che una fauna – molto variegata, includendo praterie, foresta tropicale, pluviale e sempreverde con una ricchissima vegetazione e una diversificata serie di piante, funghi, fiori e insetti. Il clima è variabile in base alla stagione: da maggio a ottobre – durante la stagione delle piogge – le temperature diurne si attestano intorno ai 27° per scendere a 13° durante la notte; la stagione fredda – più secca – va da novembre a febbraio, ed è quella dal clima più mite e confortevole con temperature di 22° gradi circa durante il giorno e 10° gradi la notte; da marzo ad aprile – stagione calda – le temperature si aggirano invece intorno ai 20-30°, con un alto tasso di umidità, abbassandosi a 17° durante la notte.

Indietro