22.

Koh Phangan. Foto di Visions of Domino.

Come detto, una volta al mese, sulla spiaggia di Haad Rin si tiene la festa della luna piena (Full Moon Party). Bisogna dire che, nonostante la maggior parte delle persone presenti sull’isola ogni mese non soffra altro che i postumi della nottata, la sicurezza non è decisamente la caratteristica più significativa della festa, anzi. L’atmosfera di questa festa, considerata tra le più belle al mondo, è frizzante ed allegra. In particolare l’anima del party sono i locali della costa, che danno vita a spettacoli musicali molto coinvolgenti e divertenti.

A coronamento del tutto, i ragazzi del luogo si esibiscono in spettacoli di giocoleria e tutti ballano, ascoltano musica, e passano una nottata spensierata all’insegna del divertimento. Sfortunatamente, negli ultimi anni, l’ambiente della festa è diventato molto commerciale e davvero molto conosciuto. Questo ha portato alla creazione di altre feste (come “the half moon party” e “the dark moon party”, le feste del novilunio e del primo/ultimo quarto), di modo da non lasciare a bocca asciutta chi prenota un soggiorno sull’isola fuori dal periodo del plenilunio. Oltre a questo, per facilitare la partecipazione a questo tipo di manifestazione, sono stati creati appositi pacchetti da molte compagnie di viaggi europee che concernono solo i giorni di festa.

Ma sull’isola di Ko Pha Ngan le feste non sono l’unica attrazione, ci sono infatti molte spiagge davvero molto belle. Ovviamente gli abitanti dell’isola, molto attenti come detto a fare tesoro del turismo che investe la loro terra, hanno negli anni fatto sì che le spiagge fossero facilmente raggiungibili e fruibili. Per questo, anno dopo anno, il sistema stradale funziona e migliora sempre più, e le coste si ricoprono di bungalow e hotel di ogni tipologia e sorta. Sono le spiagge del sud, tra cui la ormai più che nota Haad Rin (ma anche Haad Saikantang, Ban Tai e Ban Kai), quelle più vicine alla capitale Ao Thong Sala, otre che le più adatte a famiglie, anche con bambini piccoli, essendo caratterizzate da vaste zone con acqua molto bassa e una barriera corallina a protezione della riva. Le spiagge del sud sono anche quelle leggermente più esposte. Condividono questa peculiarità con una zona che è, invece, geograficamente a loro opposta: la costa settentrionale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.