Satit Pitutecha prevenzione suicidio
Foto: TheNation

Rispondendo a tre richieste di miglioramento dei servizi di salute mentale per i giovani, il vice ministro della sanità pubblica venerdì scorso ha detto che raddoppierà il numero di linee di prevenzione dei suicidi e introdurrà un programma di insegnamento buddista.
Gli esperti ed i gruppi comunitari hanno marcato ieri la giornata della salute mentale inviando una lettera al dipartimento di sanità pubblica dopo aver appreso che alcuni bambini e giovani sotto i 18 anni non possono accedere al trattamento di salute mentale.

Il Thai Mental Health Network e i rappresentanti dei bambini e dei giovani del Lovecare Club hanno presentato la lettera al vice ministro della sanità pubblica Satit Pitutecha presso il National Health Security Office (NHSO).

I firmatari hanno chiesto tre azioni. In primo luogo, che il Ministero della Sanità Pubblica nomina il Dipartimento di Salute Mentale per presentare una lettera circolare ai loro dipartimenti di servizi affiliati coinvolti nei servizi di cura, stabilendo che essi consentono ai bambini e ai giovani sotto i 18 anni di ricevere cure senza il permesso dei genitori o tutori, tranne nel caso in cui il paziente deve essere ricoverato in ospedale o in un centro di cura.

La seconda richiesta è che i pazienti possano ricevere cure da tutti i servizi che offrono un servizio di trattamento mentale, al fine di ridurre le fasi del trasferimento dei pazienti. In terzo luogo, il Ministero dovrebbe nominare rappresentanti dei bambini e dei giovani presso le commissioni per la salute mentale e impegnarsi ad aiutare a risolvere i problemi di salute mentale dei più giovani.

Satit ha risposto che il primo e il terzo suggerimento potrebbero essere attuati, ma la seconda richiesta richiede discussioni con i dipartimenti interessati.

“Ammetto che il numero di bambini e giovani che hanno problemi mentali è aumentato a causa di molti fattori, come l’istruzione, l’economia, la famiglia, la tecnologia utilizzata e la politica”, ha detto Satit.

“La Thailandia ha scoperto che ci sono 53.000 persone che tentano il suicidio ogni anno, o 9,55 persone al minuto, e 4.000 riescono ad uccidersi, o una morte ogni due ore. Abbiamo scoperto che la tendenza delle persone sotto i 30 anni che si sono autolesioniste è in aumento”.

Ha dichiarato che il Ministero della Sanità Pubblica destinerà il bilancio per aumentare a 20 il numero di linee del call center 1323 per la salute mentale dalle attuali 10 linee.

“Per aiutare i bambini e i giovani a superare i problemi, useremo anche gli insegnamenti buddisti per fornire loro conoscenze, che entreranno in vigore nel 2020”.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!

Summary
Nuove misure per combattere il suicidio giovanile
Article Name
Nuove misure per combattere il suicidio giovanile
Description
In risposta a delle richieste, il vice ministro della sanità pubblica ha detto che raddoppierà il numero di linee di prevenzione dei suicidi.
Author
Publisher Name
thailandite.com
Publisher Logo