walking street

Il ministro del turismo e dello sport, dice che sta facendo progressi con il piano di apertura fino alle 4 del mattino per “alcune” zone turistiche della Thailandia. Le proposte sono state presentate diversi mesi fa, come un modo per contrastare la diminuzione dei numeri turistici in alcuni dei tradizionali “punti caldi” delle vacanze.

Il ministro dello sport e del turismo, Phiphat Ratchakitprakarn, dice che i dettagli erano ancora in discussione, ma il piano è ora di avere un progetto pilota in Khao San Road a Bangkok, e parti di Pattaya per consentire l’apertura fino alle 4 del mattino.

L’orario attuale di chiusura è alle 2 del mattino, anche se gli orari sono spesso ‘flessibili’ in luoghi come la Walking Street a Pattaya, la Bangla Road di Phuket e il Soi Cowboy a Bangkok. Gli accordi a lungo termine, con i funzionari, hanno già permesso a molti dei più grandi bar e locali notturni aperti fino alle 4 del mattino.

Phiphat dice che, lo stato e le altre agenzie, devono essere consultate prima che il cambiamento sia confermato. Il ministro si è affrettato a suggerire altre modifiche alle regole attuali, tra cui la rinuncia al visto per i turisti cinesi e indiani – una proposta che è stata respinta nella successiva riunione di gabinetto.

Nel caso degli orari di chiusura prolungati, Phiphat ha sostenuto, senza prove, che l’orario di chiusura ritardato avrebbe incrementato la spesa turistica del 25%. Ma la sua proposta di prolungare gli orari di chiusura non è stata universalmente sostenuta.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e articoli sulla Thailandia!