Songkran: festa annullata a Saen Suk

Il Comune di Saen Suk, nella provincia di Chon Buri, vicino a Pattaya, ha annullato le attività del Festival Wan Lai (Songkran) in programma dal 16 al 17 aprile. Narongchai Khunpluem, Presidente della Municipalità di Saen Suk, ha dato oggi l’annuncio attraverso i social media.

Khunpluem afferma che la cancellazione è dovuta alla preoccupazione per la diffusione del coronavirus COVID-19 e all’istruzione generale del governo di evitare gli incontri di massa. Il Songkran Festival attira di solito decine di migliaia di persone ed è la più grande festa dell’anno in Thailandia.

Khunpluem dice che, sebbene capisca che la gente festeggerà in privato a casa, e nei bar e nei locali notturni (visto che è il Capodanno thailandese), li esorta a non gettare acqua, che potrebbe diffondere rapidamente il virus, e a celebrare invece la festa in modo tradizionale. Ha dichiarato che i veicoli per il trasporto dell’acqua e che il lancio di acqua dai pick-up saranno vietati.

L’annuncio è stato fatto solo per la zona di Bangsaen di Chon Buri, e non a livello nazionale. I funzionari di Pattaya City dicono che si esprimeranno sul Songkran domani, dopo una riunione. Il Songkran di Pattaya è tradizionalmente il più grande evento turistico dell’anno, che attira centinaia di migliaia di persone. Il Songkran è cresciuto ogni anno e l’anno scorso è cresciuto del 15% rispetto all’anno precedente, ed è stato il Songkran di maggior successo finanziario di sempre, incassando più di 22 miliardi di baht per il Paese.

 

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!