Songkran ufficialmente rinviato

Con una scioccante mossa, un incontro urgente del Centro amministrativo per il Covid-19, presieduto dal primo ministro Prayut Chan-o-cha, ha approvato oggi una mozione per posticipare le festività del Songkran dal 13 al 15 aprile a date successive, non ancora rese note. La vice portavoce del governo Rachada Thanadirek ha fatto l’annuncio sul suo account Twitter. Il Songkran è il tradizionale festival del Capodanno thailandese.

Ratchada dice che l’incontro ha parlato di “aumentare la distanza sociale” e “ridurre al minimo i movimenti pubblici sia a livello nazionale che internazionale” per contribuire ad arginare la diffusione del coronavirus Covid-19.

Songkran rinviato e altre misure per contenere la diffusione del virus

“Le nuove date per le vacanze saranno annunciate più tardi”.

Una fonte del centro ha anche rivelato che entro una settimana presenterà al Gabinetto una mozione per far chiudere tutti i luoghi di intrattenimento dalle 20.00 e tutte le università chiuderanno i loro campus e forniranno lezioni online a partire dal 1° aprile, “finché la situazione non migliorerà”.

Molti eventi ufficiali del Songkran in varie regioni del Paese erano già stati cancellati (ad eccezione delle cerimonie religiose), tra cui le abituali battaglie d’acqua e le feste che normalmente portano milioni di turisti e thailandesi a festeggiare. La decisione di oggi, senza precedenti, segna la prima azione intrapresa su scala nazionale.

Ieri la Thailandia ha segnalato il suo più grande picco giornaliero di casi confermati della malattia con 33 casi, nell agiornata di oggi sono stati registrati 30 nuovi casi, portando il totale a 177, alimentando il timore che sia sull’orlo di un’epidemia più grande.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!