Sparatoria a Korat- almeno 20 morti cover

Almeno 20 persone sono state uccise e numerose sono state ferite in una sparatoria da parte di un soldato che ha sparato a un comandante, a dei commilitoni e a dei civili a Nakhon Ratchasima.

L’aggressore ha prima sparato al suo comandante e ad altri due soldati all’interno di un accampamento militare prima di fuggire su un Humvee rubato. Ha sparato contro dei civili lungo il percorso verso il centro commerciale Terminal 21 nel distretto di Muang, dove si ritiene che abbia preso degli ostaggi.

L’aggressore ha trasmesso in streaming le sue attività nel centro commerciale su Facebook Live e ha catturato un selfie con un fucile in mano. ” Tanto stanco”, ha scritto alle 19.20.

La pagina Facebook è stata messa offline pochi istanti dopo.

I media thailandesi riportano che sono state uccise 20 persone. Il numero dei feriti non è ancora noto.

Il tenente Gen Thanya Kriatisarn, comandante della Seconda Regione dell’Esercito, ha detto che la polizia e i soldati stanno dando la caccia all’aggressore, identificato come Cpl Jakrapanth Thomma del campo di Surathampithak.

Il comandante ucciso è stato identificato come il colonnello Anantharot Krasae. Nel campo sono stati uccisi anche una donna di 63 anni e un altro soldato. Altri dettagli dell’attacco stanno ancora emergendo.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!