Thong Pha Phum. Foto di Kittipong khunnen
Thong Pha Phum. Foto di Kittipong khunnen

A 70 km da Sangkhlaburi, al di là delle montagne che costeggiano la parte meridionale del lago Vajiralongkorn, sorge la cittadina di Thong Pha Phum. Nonostante non sia dotata delle amenità turistiche di Kanchanaburi o dell’atmosfera rustica di Sangkhlaburi, questa piccola cittadina sa farsi rispettare, e fa dell’ambiente che la circonda la sua arma più potente. La città in sé comunque è molto piccola, e le strette strade e il mercato possono essere visitate in due o tre ore in tutto. Tra l’altro, i locali sono molto affabili e felici di notare che dei visitatori si fermano a passare del tempo nel loro piccolo centro abitato che, fuori dai soliti circuiti, può offrire una visita molto diversa dalla media del paese.

Thong Pha Phum. Foto di Manoonp
Thong Pha Phum. Foto di Manoonp

Prima della costruzione della Route 323, Thong Pha Phum non era altro che un remoto avamposto della provincia di Kanchanaburi, mentre oggi, grazie proprio a questa strada, la cittadina può offrire a tutti coloro che vogliamo visitarla splendidi panorami, in particolare con visuali della valle e del vicino lago. Il centro abitato offre inoltre una vasta gamma di sistemazioni di buona qualità, oltre a numerosi ristoranti in grado di offrire cibo locale. La città è piccola, quindi la stazione dei bus e i principali negozi saranno molto vicini alle scelte di sistemazione.

Ricordate che tutti i bus provenienti da Sangkhlaburi e Kanchanaburi si fermano a Thong Pha Phum per uno stop di 5 minuti. La durata del viaggio, che dipende anche dal tipo di mezzo su cui si viaggia, varia tra i 50 e i 90 minuti. I trasporti sono piuttosto regolari, e raggiungere la città è generalmente molto facile. Il centro della città è un affollato mercato, che merita di essere visitato, così come il monte che domina il centro abitato. La visita a quest’ultimo, da fare rigorosamente a piedi, dovrebbe occupare un pomeriggio intero, e saprà pienamente ricompensare tutti gli sforzi fatti per arrivare in vetta con visuali molto belle accompagnate da una leggera e piacevolissima brezza.

Thong Pha Phum. Foto di Ditsakul
Thong Pha Phum. Foto di Ditsakul

Il parco nazionale di Hong Ha Pum, infine, offre bellissime passeggiate su strade che possono portare alle cime delle montagne più alte, sconsigliate a visite improvvisate vista la distanza dell’arrivo e la totale mancanza di turisti nella zona. Dalle alture del parco, nei giorni più limpidi, è possibile anche vedere in lontananza la Birmania. La tassa d’entrata nel parco è di 100 baht. Conviene certamente affittare un vostro mezzo per raggiungere il parco, e ricordate di fare il pieno oltre a portare con voi carburante extra: non vorrete restare a secco fra le montagne! Molto simile è il parco nazionale Sai Yoko, che fa di fiumi e numerose cascate le sue attrattive principali.

Come orientarsi

Thong Pha Phum si trova a metà strada tra Kanchanaburi e Sangkhlaburi, collegate dalla Route 323. Data la contenuta dimensione del luogo, i servizi principali sono tutti a portata di mano all’interno del centro cittadino, tra cui un paio di banche, la stazione di polizia e l’ufficio turistico regionale, mentre l’ospedale si trova verso nord Sulla Thetsaban Sailak Road.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.