Thee Lor Sue. Foto di Yxejamir.
Thee Lor Sue. Foto di Yxejamir.

Il villaggio di Umphang è stato fondato verso la fine del 1800. Si trova poco distante da Mae Sot, situato sulla sommità di un monte sul confine con il Myanmar, ed è ben conosciuto per essere un luogo di assoluta bellezza: i paesaggi e le foto che li ritraggono sono famosi in tutto il mondo. È la meta ideale per chi ama l’avventura, la fotografia e lo stupore che si prova di fronte alla grandezza della natura. Qui troverete uno degli scorci più nascosti e selvaggi della terra dei sorrisi.

Moltissimi tour organizzati propongono Umphang come meta in cui trascorrere lunghe giornate all’insegna del trekking, del campeggio, del rafting e delle passeggiate su elefante attraverso la giungla. L’intera area in cui è racchiuso il distretto vede la massiccia presenza delle montagne, dalle cui pendici scorrono meravigliose e ricche cascate d’acqua.

Thee Lor Sue. Foto di Lerdsuwa.
Thee Lor Sue. Foto di Lerdsuwa.

Molta della bellezza del luogo è dovuta al fatto che, pur essendo diventata una meta turistica, non ha subito il turismo di massa, cosa che ne ha conservato un certo fascino. Se si arriva in questa parte remota del paese non bisogna aspettarsi chissà quali attrazioni: è la natura a farla da padrona. Qui troverete la cascata più imponente della Thailandia chiamata Thi Lor Su; dopo averla vista con i vostri occhi non vi pentirete del viaggio che avrete affrontato, promesso. La cascata dà il massimo di sé durante il periodo delle piogge, tra la fine di luglio e la fine di ottobre, quando le sue acque raggiungono un volume consistente. La cascata si trova all’interno di un parco naturale che incanterà la vista sin dal primo momento.

Ciò che rende le attrazioni naturali di Umphang un luogo quasi inaccessibile ai più è la difficoltà che si incontra quando li si intende visitare. Strade tortuose e spesso intrecciate tra loro portano molti turisti a perdersi d’animo. Ecco perché molti turisti tendono a trascurare questa parte del paese. Tuttavia è davvero possibile visitare tutto a piedi: sono infatti tantissimi gli appassionati di trekking che arrivano al villaggio in cerca di avventura. E per tutti gli altri turisti che cercano principalmente relax, non manca neanche quello, qui così come nel resto del paese, dato che la Thailandia ha tantissimi lati da offrire ai suoi visitatori.

Il distretto si trova a quasi 700 km da Bangkok. Il volo diretto da Bangkok a Mae Sot è il modo senz’altro più veloce e comodo in termini di comfort e prezzi. Da Mae Sot si potrà poi proseguire in direzione Umphang prendendo un songthaew. L’aeroporto di Mae Sot si trova a pochi km dal centro ed è raggiungibile con mezzo privato o bus.

In alternativa si può decidere di intraprendere il viaggio in autobus, partendo sempre da Bangkok e giungendo a Mae Sot, scegliendo tra le linee di bus che offrono diverse opzioni. Aldilà del periodo in cui deciderete di visitare Umphang, vi consigliamo di comprare un biglietto per un autobus con aria condizionata e bagno, per avere tutti comfort necessari a sostenere un viaggio di quasi 7 ore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.