Vaccino, esenzione quarantena per turisti

Vaccino conto il Covid-19: l’Associazione degli agenti di viaggio thailandesi (” ATTA”) esorta il governo ad abolire la quarantena obbligatoria di 14 giorni per gli arrivi di stranieri vaccinati entro il terzo trimestre dell’anno. Il presidente dell’ATTA, Vichit Prakobgosol, dice che il 30% delle 10.000 aziende turistiche che si occupano di turismo in entrata hanno dovuto chiudere definitivamente a causa della perdita economica causata dalla pandemia.

Aggiunge che un ulteriore 50% ha chiuso temporaneamente da quando la Thailandia ha chiuso i suoi confini, con solo il 20% delle aziende di turismo inbound ancora operative. Quelle ancora in attività sono sopravvissute spostando la loro attenzione sui turisti nazionali, ma ora stanno soffrendo a causa della nuova ondata di Covid-19. Vichit dice che per aiutarli a sopravvivere, il governo deve concentrarsi sul controllo della seconda ondata entro il mese prossimo e portare i casi di trasmissione locale ad un valore a due cifre.

“Se il numero di infezioni si ridurrà da centinaia a decine, dovrebbe creare fiducia e un’atmosfera turistica migliore”. Si ritiene che nel terzo trimestre del 2021 ci saranno più turisti stranieri che visiteranno il Paese e che il settore turistico recuparerà oltre l’80% nel 2022. Questo, senza dubbio, risolverà gradualmente l’economia del Paese in difficoltà”.

Vichit aggiunge che con i programmi di vaccinazione già in corso in molti paesi del mondo, compresi i mercati turistici della Thailandia, della Cina e del Sud-Est asiatico, i turisti che possono dimostrare di essere stati vaccinati dovrebbero essere esentati dalla quarantena obbligatoria.

Vaccino, 1 miliardo di persone entro l’anno.

“Circa 1 miliardo di persone in tutto il mondo avranno completato 2 dosi di vaccinazioni contro la Covid-19 nel corso di quest’anno e molti vorranno disperatamente viaggiare all’estero dopo più di un anno di isolamento in patria. Pertanto, vorremmo che il governo mettesse in atto misure per accogliere e attirare questo gruppo di persone a viaggiare in Thailandia senza una quarantena di 14 giorni”.

Aggiunge che il lancio del primo vaccino Covid-19 che arriverà nel Regno il mese prossimo potrebbe ridurre le preoccupazioni dei thailandesi.

“Inoltre, l’annuncio anticipato dell’arrivo del vaccino Covid-19 in Thailandia entro febbraio potrebbe causare meno stress e preoccupazioni tra i thailandesi nell’accogliere i turisti stranieri”. Prevediamo che la maggior parte delle persone vulnerabili e a rischio saranno vaccinate entro il terzo trimestre in Thailandia sulla base dell’attuale piano del governo, che dovrebbe permettere alle persone vaccinate di entrare senza quarantena”.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!