Visto all'arrivo sospeso per 18 paesi

Il governo ha deciso di sospendere il visto all’arrivo (VoA) per i visitatori provenienti da 19 paesi nel corso di una riunione tenutasi oggi (11 marzo), presieduta dal primo ministro Prayut Chan-o-cha, anche capo del centro di gestione Covid-19.

I paesi interessati sono:

Bulgaria, Bhutan, Cina, Cipro, Etiopia, Figi, Georgia, India, Kazakistan, Malta, Messico, Nauru, Papua Nuova Guinea, Romania, Russia, Arabia Saudita, Uzbekistan, Repubblica di Vanuatu e Taiwan.

La cancellazione dell’ingresso senza visto si applica anche ai paesi ad alto rischio, quali, Italia, Corea del Sud e Hong Kong fino a quando la situazione non tornerà alla normalità.

Tutti i visitatori diretti in Thailandia dovranno contattare l’ambasciata thailandese nei loro paesi prima del viaggio.

 

Ricorda di seguire la nostra pagina Facebook e Instagram, per rimanere sempre aggiornato su nuove guide e notizie sulla Thailandia!